Intervista a Shane Glines

shane-profile

shane-profileCe l’ho fatta! Ho ottenuto un’intervista da Shane Glines! Shane è uno dei miei artisti preferiti, ha lavorato su molti dei cartoon che guardavo e amavo, che tutti noi guardiamo e amiamo (Batman, Superman, Justice League), e ha anche lavorato con molti dei grandi nomi del mondo dell’animazione (uno su tutti Bruce Timm). Dopo aver letto il suo nome come Lead Characters Design nel nuovissimo film dei Flintstones: I Flintstones e WWE Botte da orbi Ho preso coraggio e gli ho chiesto di potergli fare questa piccola intervista e lui è stato molto gentile e ha detto si! Ed ecco qui cosa mi ha raccontato Shane! (english version here)

Ciao Shane, prima di cominciare a parlare del tuo lavoro nel nuovo lungometraggio animato dei Flintstones, mi piacerebbe parlare di te, intendo del tuo percorso e del tuo Cartoon Retro

  • Quali sono gli artisti che ti hanno maggiormente ispirato e che ti ispirano?Owen Fitzgerald

Ce ne sono tanti, davvero tanti per menzionarli tutti. Io sono ossessionato dai cartonist e ho
passato la maggior parte della mia vita collezionandoli, ricercandoli e studiandoli. Alcuni dei miei favoriti sono Frank Frazetta, Kiraz, Ronald Searle, Jack Kirby, Steve Ditko, Chuck Jones, Owen Fitzgerald, Bob Tupper, Roy Nelson, Roy Crane, Earl Oliver Hurst, Bruce Timm, Glen Murakami, e molti altri illustratori, pittori, designers, cartonist, disegnatori di fumetti, scultori…

  • Mi piacerebbe sapere di più sul tuo sito Cartoon retro.

Cartoon Retro era un sito che ho portato avanti per otto anni. Lo utilizzavo per mostrare i miei disegni e i disegni dei più grandi cartoonist e illustratori dagli anni 20 agli anni 60. L’ho chiuso nel 2011

  • Tornando indietro  al tuo passato, il tuo primo lavoro è stato per la Spumco, giusto? Cosa hai fatto per loro?

Spumco è stato il mio primo lavoro nel lontano 1991. Mandai loro una lettera come fan e loro mi invitarono a lavorare con loro.  Tutto questo è accaduto circa un anno dopo che smisero di lavorare a Ren e Stimpy e cominciarono a lavorare su diversi progetti che includevano fumetti, spot commerciali e altri lavori strani. Io principalmente inchiostravo e facevo i clean up e cercavo di imparare più che potevo.

  • Come hai cominciato a lavorare per la Warner Bros?

Shane Glines Poison IvyHo incontrato Bruce Timm al San Diego Comic Con nell’estate del 1994. Mi ci sono imbattuto casualmente, mi sono presentato e gli ho mostrato il mio sketch book. Gli è piaciuto il modo in cui disegnavo le ragazze e pochi giorni dopo mi ha preso per lavorare sulla nuova serie di Superman che stava per cominciare. Sono rimasto lì per i successivi dieci anni lavorando su Superman, Batman, Batman Beyond e la Justice League.

Ora Parliamo del tuo lavoro come Lead Characters Desigern per Flintstones e WWE Botte da orbi.

  • Come sei stato “assunto”?

Beware of the Batman
Avevo appena finito il lavoro per il cartoon Beware the Batman realizzato in CGI e il progetto dei Flintstones era appena iniziato. Ero molto eccitato all’idea di lavorare a uno show più “cartonesco”  dopo diversi anni passati su Batman, che è stato invece un progetto davvero complesso. E’ stata la mia prima volta su un progetto in CGI e c’era così tanto da imparare, dal punto di vista tecnico è stato impegnativo. I Flintstones è stato un bel cambio di ritmo. Amo i primi cartoon di Hanna-Barbera degli anni 60 e la prima stagione dei Flintstones ha molti dei miei personaggi preferiti. Ero anche felice perché potevo lavorare con il design creato da Ed Benedict, il mio animatore preferito.

  • Hai disegnato molti personaggi per la WB, ma principalmente con uno stile più realistico tipico dei supereroi, quale è stato il tuo approccio ad uno stile classico come quello di Hanna-Barbera?

The FlintstonesHo molti riferimenti per lo stile anni 60 di H-B, molti libri, fumetti, vecchi giocattoli e merchandise e ho guardato i loro cartoons centinaia di volte così non è stato difficile infilarmi in quello stile. Il mio stile personale, in ogni caso, è molto vicino a quello tipico di Hanna-Barbera che a quello dei supereroi, ed è stato bello poter fare cose più divertenti e forme più esagerate.

  • La Warner Bros ti ha dato limiti, per il tuo restyling?

Pochissimi! Sono stato felice che i regsiti Tony Cervone e Spike Brandt, desideravano tornare allo stile dei primi episodi. E’ stato bello lavorare con loro e le richieste di cambiamenti sono stati davvero minimi. E’ stato più difficile con i wrestlers, e ci sono state alcune revisioni richieste da WWE ma in generale sono stato felice e sorpreso che ci abbiano permesso di esagerare anche le caricature dei wrestles.

  • Ho una mia personale curiosità: Quale personaggio hai disegnato per primo e quale hai amato di più disegnare?

Dei Flintstones? Ho disegnato per primi Fred e Barney. Ma mi è piaciuto disegnarli tutti, penso che Betty e Wilma-modelWilma siano venute davvero carine. E’ stato divertente anche disegnare tutti gli altri cittadini di Bedrock. Mi sono rivisto i primi episodi a mi sono basato, più che ho potuto, sui vari personaggi secondari che apparivano nella serie. Molti erano stati disegnati da Ed Benedict e Dick Bickenbach e io ho cercato di restare fedele al loro stile.

  • Hai qualche ripensamento su qualche personaggio che hai disegnato per questo film? Qualcuno che vorresti poter ridisegnare?

Mi piacerebbe poter ridisegnare John Cena, penso che alla fine sia venuto fuori un disegno un po’ noioso. Forse avrei dovuto esagerare un po’ tutti i wrestlers ma dopotutto penso siano venuti tutti abbastanza bene. Fortunatamente avevamo un fantastico team di storyboarder e layout artist che hanno reso il design ancora più bello.

  • Qualche progetto future di cui puoi parlare?

Il progetto su cui sto attualmente lavorando è piuttosto eccitante, ma non è stato ancora annunciato e quindi non posso dirne molto. E’ una serie sui supereroi e sarà la prima volta che lavorerò su una serie basata sul mio stile.

  • Guardando il tuo profilo facebook mi sembra di poter dire che sei un appassionato di vecchi film, principalmente horror e di fantascienza, c’è un film che vorresti far diventare un cartone animato, una serie o un lungometraggio? (per quel che mi riguarda sarebbe interessante una serie basata sul film Il Mostro della Laguna Nera, ma probabilmente una rilettura in  chiave umoristica)

Amo i vecchi film, sopratutto il genere Noir.  Mi piacerebbe fare qualcosa su questo genere, in animazione, ma al momento non c’è mercato. Anche qualcosa sul mostro della Laguan Nera sarebbe bello. Amo la rivista Famous Monsters, sarebbe divertente lavorare su qualunque cosa di questo genere. Oppure su qualcosa sulla fantascienza degli anni 50.

  • Se potessi tornare indietro nel tempo, quali artisti vorresti incontrare?Bob Tupper

Sono stato fortunate ad incontrare e persino lavorare con molti dei miei artisit preferiti. Sarebbe bello poter parlare con due artisti di cui sto cercando i libri: Roy Nelson e Bob Tupper.

  • Sei un illustratore, un animatore e un characters designer, hai raggiunto il “top” lavorando per la Warner Bros, quail sono i tuoi consigli per i “giovani artisti?

Solo disegnare, disegnare, disegnare. Non ci sono scorciatoie, cominciate a disegnare e non vi fermate. Fatelo diventare un’osssesione. Sviluppate il vostro gusto estetico, studiando un’ampia varietà di stili e provate  sempre a fare del vostro meglio, indipendentemente dal progetto.

  • Un’ultima domanda, Cosa pensi dell’animazione italiana?

Temo di non sapere nulla dell’animazione italiana ma mi piacerbbe imparare a conoscerla.

Grazie per l’intervista

Thanks for the questions!

8 Comments

    1. Grazie mille! Al momento sto lavorando su un libro che esplora l’animazione di hanna-barbera fino ad arrivare a carton network…per la primavera dovrebbe uscire. Pubblicherò qualcosa anche qui, presto! grazie ancora!

      1. Marco, ma che bella notizia che mi hai comunicato! Complimenti vivissimi!!! Sono in contatto con due disegnatori Warner Bros Italiani, se ti puo’ servire il contatto sono a tua disposizione.

      2. Conosco personalmente Francesco Barbieri e Mauro Antonini . Credo che per il tuo libro possano essere due eccellenze italiane quanto meno da menzionare, ma se ti occorre contattarli posso aiutarti.😉

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...